Il Muro

Muro portante Carbopn ED SYTEM

Il Sistema Carbon ED SYSTEM permette di realizzare un muro resistente ed ottimamente coibentato, in un unico passaggio.

E' un sistema costruttivo in blocchi-cassero di polistirene espanso (EPS), da assemblare a secco, e da gettare in opera.

Ideato per realizzare pareti in cemento armato, integra, in un’unica soluzione, le capacità di resistenza meccanica del calcestruzzo con le capacità di isolamento termico del polistirolo.

Il sistema Carbon ED SYSTEM infatti realizza in un'unica fase:
- Tamponamenti
- Isolamento termico
- Isolamento acustico

La struttura è in calcestruzzo armato, avrà setto 15, 20, 25 o 30 cm a seconda delle necessità statiche e strutturali, e l'isolamento è garantito da due pareti di EPS da spessore minimo 5 cm, che può arrivare sino a 22.5 cm, perfettamente solidali tra loro. La nostra peggior struttura garantisce un abbattimento acustico di 53db (arriviamo sino a 63 db di abbattimento), sono quindi idonee all'utilizzo come divisori tra unità immobiliari, (la norma prevede infatti un abbattimento di almeno 50db). A livello termico, le nostre combinazioni di strutture, partono da una trasmittanza di 0,31 w/m2k con un muro di 25 cm, ed arrivano sino al valore di 0,10w/m2k con il muro da soli 45 cm! Valori impensabili su strutture tradizionali!

Il nostro sistema costruttivo è particolarmente consigliato se si vuol edificare costruzioni in regola con le normative antisismiche, con quelle relative al risparmio energetico ed all'isolamento acustico, pur mantenendo spessori murari esigui, ma sopratutto contenedo i costi di cantiere.

Il sistema è composto essenzialmente da 2 componenti, i pannelli in EPS (di vari spessori), e i distanziatori plastici (anche questi disponibili in varie tipologie di spessore ). Questi componenti sono separati, da assemblare in cantiere, e quindi ricilabili al 100%.

Le svariate geometrie del distanziatore permettonouna moltitudine di tipologie murarie. Sono infatti previsti spessori di calcestruzzo variabili da 15 a 30cm, e spessori di isolante variabili da 10 a 30cm. Inoltre, combinado pannelli di materiale diverso (grafite o bianchi, è possibile creare centinaia di combinazioni diverse in grado di poter accontentare qualsiasi richiesta del cliente o del progettista.

Dovete vedere questo sistema come nient'altro che l'evoluzione del pannello giallo in legno per carpenteria, dove il pannello in EPS, è il pannello giallo, e i distanziatori plastici sono i distanziatori metallici che uniscono le eliche di ferro.

I pannelli in EPS, hanno dunque la duplice funzione di:

- Contenere il getto del calcestruzzo allo stato fluido, proteggendolo e facendolo maturare e lavorare in ambiente protetto, e quindi innalzandone le proprietà strutturali;

- Coibentare la muratura, infatti grazie ai 10 cm totali di EPS della struttura base, (che possono arrivare fino a 30 cm), garantiscono un'isolamento termico senza eguali, oltre a proteggere la nostra abitazione dal freddo con il pannelli esterni, quello interno fa si che non si disperda inutilmente calore per scaldare la muratura.

I distanziatori plastici assolvono una triplice funzione:

- Garantire la solidità strutturale del cassero in fase di getto, (svolgendo la funzione dei distanziatori metallici nelle casserature con i pannelli lignei, per il getto di muri in cemento armato), non facendo "aprire" il cassero;

- Facilitare la posa del ferro verticale ed orizzontale, (nessuna legatura è necessaria), i distanziatori, grazie ad i loro alloggiamenti (brevetto mondiale assoluto), fanno si che il ferro non si sposti durante il getto del calcestruzzo, e rimanga li dove lo strutturista vuole che sia;

- Facilitare la posa del cartongesso di placcaggio interno, infatti i distanziatori, sono posti con un interasse di 30cm nel verso verticale, e 20 cm in quello orizzontale (infittibile sino a passo 10 cm), e permettono di rispettare l'interasse delle lastre di cartongesso, permettendo di ruotarle senza mai saltare il passo degli ancoraggi. Le lastre andranno avvitate direttamente ai supporti affogati nella muratura, senza costose strutture metalliche aggiuntive.

Un edificio solido deve anche essere economico da gestire ed offrire un elevato comfort ambientale. In un periodo in cui è aumentata la sensibilità dell'opinione pubblica, in merito alle problematiche ambientali ed alla sicurezza delle costruzioni, è diventato indispensabile utilizzare un sistema costruttivo in grado di raggiungere i più elevati standard qualitativi.

L'intero sistema è stato creato allo scopo di ridurre al minimo le possibilità di errore durante la posa in opera. Sarebbe stato molto più semplice pensare ad un metodo complicato in modo da poter essere impiegato solo da poche imprese selezionate. Abbiamo preferito rivolgerci ad una moltitudine di operatori edili, anche senza che abbiano una sofisticata e costosa attrezzatura. Il programma prevede l'impiego di materiali e tecniche completamente codificati, ogni interpretazione errata è praticamente impossibile.

Riassumendo, ecco quindi i fattori di successo del Carbon ED SYSTEM:

- Un Sistema Modulare, con un passo minimo, solo 2.5 cm!

- Totale reversibilità degli elementi! I pannelli si montano indifferentemente all'interno o all'esterno e in senso normale o ribaltato.

- Consente assoluta versaltilità architettonica, compreso pareti curve ed angoli di qualsiasi gradazione

- Ad alto risparmio Energetico

- Antisismico

- A isolamento Acustico

- Ad Elevato confort Ambientale

- Costitutito da Materiali e Tecniche Certificate

- Il nostro sistema è composto da elementi totalmente riciclabili, il pannello non contiene alcun materiale all'interno, come plastica o metallo, che impedisca la macinazione e quindi il riutilizzo dell'EPS. Questo aspetto vale anche per l'elemento solaio che non ha alcun materiale fuso all'interno, proprio per garantire il 100% di riciclo.

È semplice e veloce, è il Carbon ED SYSTEM.

Spessori di calcestruzzo disponibili

Spessori di isolanti disponibili

Approfondimento sui sistemi Saad

(tratto dal sito costruiresaad.it)

I sistemi SAAD ( Sistemi Ad Armatura Diffusa) sono sistemi costruttivi innovativi rispetto alle tradizionali metodologie costruttive e sono risposte efficaci alle moderne esigenze di cantiere.

Essi coniugano la resistenza meccanica del calcestruzzo con la capacità di isolamento termico del polistirene utilizzato come cassero a rimanere, allo scopo di creare pareti in cemento armato isolate.

Rimanendo in opera il cassero stesso garantisce un elevato e continuo isolamento termico del manufatto, mentre la gettata solidale offre elevate prestazioni di resistenza meccanica. La struttura realizzata con i sistemi innovativi SAAD include elementi tradizionali realizzati in EPS che permettono di esaudire nel miglior modo tutte le necessità, le norme di settore, le direttive europee sulla prestazione energetica ed ambientale degli edifici.